Serie C: BELLA DA MORIRCI!

Né gara1 né gara2, la bella è gara altra. Chi perde spegne la luce.
Una partenza frenata. La tensione agonistica è altissima, le gambe di legno, le mani fredde, e la palla che brucia in mano.
Ci siamo entrambe stasera: 9-7 al 5’.  Canestri col contagocce, 4-minuti-4 senza “goal”;
la “guerra” si vince ai rimbalzi. Super Micky sotto le plance, c’è bisogno di tutte lì, sempre.


Marano sta bene nel fisico, ringrazia per le seconde palle da giocare, e qualche punto lo mette.
Bocche da fuoco  sparano a salve, Giada di qua, Cristofori di là, registe per  attori  indisciplinati. Ci provano loro, con risultati alterni. La “nostra” sembra aver trovato il cric giusto, ma dietro lasciamo la porta aperta.
Primo gong:  11-13 sostanziale pareggio
Marano mette la freccia, 5-0 in un amen. Barcolliamo un po’ , due liberi di Molly ci riportano sotto
Spendiamo un tot di energie in difesa , arriviamo scarichi in attacco e la precisione ne risente.
Altro allungo di casa (23-17), sono ancore le lunette a rimetterci in pista col bottino pieno di Marta.
Riavvolgiamo il nastro, 23-23 al riposo lungo, “l’è tutto da rifare”. Si riparte dai blocchi di partenza con le vicentine chemordono ancora: 6-0 Ahia! C’è bisogno di punti, che arrivano col contagocce. Scelte “nervose” nei tiri e nei passaggi, caliamo anche ai rimbalzi.
Con Lara e Aurora out, la direzione è tutta sul “gobbo” di Giada, con turni in cabina per Cippo o Giulia.
Marano cresce, Cristofori riprende i giochi di gara-1 e ci fa soffrire, con i cambi difensivi che saltano. Lì davanti il canestro sembra una chimera, o una sfiga! Una difesa “a mani lunghe” delle bianche, qualche svista dei grigi e il recupero si fa affannoso. Al 30’ 37-31, quotazioni al rialzo per  Marano.
Si riprende, punteggio fermo per Thermal, Marano altro strappo 44-31. La fatidica soglia dei dieci punti superata, quella che ti annebbia l’orizzonte.
Giada scarica una bomba rabbiosa. Un cenno di riscatto, la voglia di….Poco, la “cattiveria” (agonistica) e l’inerzia del match è di bianco vestita.
Due giri di lancette al termine. Pressing disperato, un lieve recupero, 50-42 ci sarebbe ancora il tempo per….Crosato e il suo canestro letale. Bomba, partita, campionato. Il finale ? 53-46.Si esce di scena. A testa alta. Non senza rammarico…
BRAVE RAGA !  #thermalfoever  (Enzo)

  • 003
  • 004
  • 008
  • 009
  • 010
  • 011
  • 012
  • frapel