PROVE DI SERIE B

Continua il calendario amichevoli delle “nostre” che dopo una buona prova in quel di  Montecchio, provano ad assaggiare anche il parquet cadetto della città dei Gonzaga.
Mantova è una new entry nei contatti Thermal.
Terra lombarda, città splendida, e tra le rive del Mincio e di là dal ponte del Castello di Te, il Basket Femminile San Giorgio aggiunge un plus alla cartolina della città
Loro frequentano la B da anni, e lo scorso anno hanno chiuso la stagione proprio a ridosso della promossa Varese.
E si vede. Il gap c’è. tecnico e fisico che quasi scomparivano i “fisici” di Marta ed Elena.


Il loro pivot nuovo di zecca è Cristiana Petronio da Verona. Perché la nominiamo ? Perché è veramente brava ed è figlia di Gianluca, ex coach Virtus Padova, di..(ehm ehm) qualche anno fa.
Amichevole, il risultato non conta, si dice sempre cosi, ma poi….poi prendiamo gusto vedere che nei primi due quarti ce la giochiamo contro le più quotate avversarie. E se noi abbiamo ancora un mesetto per lavorarci su, Mantova è già di prima di campionato il sabato che verrà.
Sentiamo la cura Andrea, la sentiamo proprio lì all’altezza dei quadricipiti. Ma ok! il fine giustifica i mezzi. Comunque dai ci siamo, in campo. Qualche ( tante) dimenticanze al rimbalzo, passaggi volanti e sincronismi in difesa da lavorarci su. Sul tiro si sa, più si tira e più…si spera!
Ma dai bene su. E poi contro la zona mica abbiamo ancora fatto qualcosa….
Giulia è già in palla. Giorgia evergreen e assistant coach, le gemellini Gentilin ritornate inseparabili anche sul rettangolo che sprizzano voglia di far bene (in campo…). Franci altro che Creta….Aurora, tra un negozio giuridico e il suo contratto part time con il canestro. Capitan Giada in fase di studio, “ma chi c….dovrò guidare quest’anno ?” . Marta...è un diesel, e lo vedremo. Lisa da Vicenza con amore…deve fare mente locale. Il test di Elena Grignolo, in prova da Rovigo, che sarà buona per la C e ottima per l’Under 18. Elena che vogliamo sempre più “cattiva”…
Il terzo quarto scoppiamo, non di salute e le loro due pivottone dominano le plance e realizzano a raffica, le guardie mettono la museruola in difesa e non sparano a salve.  Usciamo a testa alta e con i complimenti dei loro dirigenti. Che si poteva fare ? Aiuti difensivi, cambi, raddoppi e body check è un programma non da primo mese di scuola.
Avevamo solo un’altra chance. Giocarci la “carta Cristina” ma la divisa Pyrex (e in più nera…) non è contemplata dal regolamento. Per fortuna

Forza Thermal  

  • 003
  • 004
  • 008
  • 009
  • 010
  • 011
  • 012
  • frapel