Serie C: BUONA LA PRIMA…IN CASA !

“Buona !” così il tradizionale scambio di” buona partita” tra arbitri e ufficiali di campo si aggiorna al linguaggio social. Tutto al risparmio…comunque se porta Buona….ben venga.
Prima in casa, pubblico numeroso. Paolo “squadra giovane fa pubblico” e te credo Pres !, queste non son più bambine.
Sul gozzo ancora la lasciata e persa di Garda. Povero Alpo. Eh! Si! Troppa la nostra fame, aggrediamo subito non c’è tempo da perdere. MM (Marta Masiero) rompe la difesa, buoni passaggi dentro e lei si fa trovare pronta. Dodici punti Thermal, dodici punti suoi, con le veronesi già all’angolo, incapaci di reagire, costrette al fallo in difesa (bonus al 5’) faticano a trovare anche solo un viottolo per il canestro (2-punti-2 nel primo quarto…).
Facciamo rifiatare Marta, seratina super per lei, 12 punti in palestra, notte “caliente de Bachata”
Sara scarica un tiro pesante, giusto per far intendere che ci sono anche le altre. Entra Aurora per Giada e scambio per le gemelle Gentilin.
Direzione unica, direzione Thermal. Coach Cossu le mani sulla testa, “Mano” invece il nostro schema vincente. Prima sirena sul 21-2 con Nalesso (primo arbitro) che ci ammonisce per “proteste reiterate avverso decisioni arbitrali…” . Vabbè!, sono così…
Erika introduce il secondo quarto con una penetrazione vincente, Franci si sblocca, e pure dalla lunga.27-2. Un punticino ospite, ma non ci impensierisce. Sopperiamo alla grande all’assenza di Giorgia (rientro tra un paio di settimane ?)
Verona ha la sola Bertoldi (n°6) che tiene il campo, abbandonano la difesa individuale, e per noi sono prove di attacco alla zona. Promosse. La palla gira. Continuiamo col press a tutto campo, e Giada mette un 3, la firma del capitano. Chiara cade in un fallo a fil di sirena (40-14), e Davide… fianco a fianco verso lo spogliatoio.

Rientriamo, Cristina “consiglia” Aurora di giocare senza fisime…MS (Marta Stenico) entra in campo disinvolta, difende forte, si fa valere a rimbalzo e la mette dentro (52-21) Bene!
Elena (D’Erchia) c’è, le mani “d’acciaio devono diventare…”; Elena (Grignolo), deve scacciare le paura e giocare come sa. Giulia è in crisi sentimentale col canestro, ma negli gli ultimi tre minuti sembra ritornato un certo feeling.
Grande Franci ! Corre, salta, tira, segna (13 per lei) si avventa su ogni pallone e… “sempre so par tera…”
Novanta minuti di orologio per i primi 30 minuti effettivi ....e che è ? anticipiamo il cambio dell’ora?
Non ti curar del punteggio, lasciamo volentieri il compito al refertista. Il coach non ammette cali di concentrazione “Ancora più dure sulla palla, press tutto-gambe senza calare le braccia” . Ingenuità per Chiara, “gamba tesa”, nel calcio sarebbe cartellino rosso. Davide si… silenzia subito sul missile di Chiara, da ben oltre la linea dei tre punti. Annotiamo due azioni prolifiche per Sara che si guadagna 5 tiri liberi.
Soddisfazione per la vittoria, che fa classifica e morale, contentezza per il ritorno del pubblico, felicità nel vedere in campo tanto “vivaio Thermal”.
Perché le vittorie non sono solo numeri!
 
  • 003
  • 004
  • 008
  • 009
  • 010
  • 011
  • 012
  • frapel