U18:REYER SOVR…UMANA !

Ospiti invalicabili, ospiti due spanne sopra. Non è una sorpresa, conosciamo bene la forza di una corazzata che si sobbarca due campionati, 6 allenamenti settimanali….e anche uno prima della partita (sic!). Lo proponiamo alle nostre ?
Cerchiamo di dare un senso al match. Non ci stiamo a fare i birilli, dopo un primo quarto  un po’ rinunciatario dove solo Franci e Sara danno segnali di vita (13-21), cominciamo a leggere le avversarie. In difesa bisogna anticipare, perché se prendono la palla sotto, non c’è storia. In attacco siamo costretti ad alzare la

parabola di tiro, per superare le aperture alari delle granata. E questo non può che diminuire la percentuale di realizzazione. 
Allunghiamo la coperta, andando a chiudere il tiro lungo, e ci infilano sotto. Davanti siamo prolifici quando riusciamo ad essere in soprannumero, prima che le giganti prendano posizione: 23-37 alla sirena lunga non stiamo naufragando.
Match veloce, arbitri poco impegnati, il tempo scorre senza troppe interruzioni. Ergo, difese deboli ? Anche….e contro le zone la palla gira cercando il momento opportuno per servirla dentro. Troppo spesso andiamo ad un tiro affrettato, anche da posizioni improbabili, forse per un po’ di timore del muro difensivo eretto dalle veneziane.
Ci proviamo almeno  e con la 3-2 opponiamo una discreta resistenza. Aurora si prende la responsabilità al tiro e chiudiamo la terza frazione sul 35-55. In maglia granata da sottolineare, se ce né bisogno…….la prova di Meldere con  14 punti e tanta tecnica. Non bastano l’impeto di Francesca, le incursioni di Erika, o le buona prova di Martina e Francesca (Parisatto), se le “veterane” segnano col contagocce. Solo 7 punti nell’ultimo quarto: 42-61 un buon allenamento per entrambe. 

  • 008
  • 009
  • 010
  • 011
  • frapel