Serie C: DUE PUNTI E…A CAPO !

Espugniamo anche il Gritti, i nostri competitors Gattamelata e Mirano inciampano, e ci ritroviamo soli soletti li in alto. Che non ci vengano le vertigini… Sette partite ancora, sette battaglie certe. Ma non ci nascondiamo più e “vediamo” l’opportunità.
Umiltà e concentrazione ! ma anche coscienza dei propri mezzi. Proprio come ieri, con la Reyer che nei primi minuti ci ha messo la pelle d’oca: 8 a 0 per le ragazze di Da Preda e un certo non so che….che qualcosa vada storto. 

Marta-Franci-Marta ed entriamo in partita pure noi. E che partita! Scusate non possiamo fermarci. Sorpasso sul primo gong: 10-14, e lasciamo la paura in panchina. “Siamo noi i primi in classifica, non loro. Non scordiamocelo” se ne esce Lello. Davide adegua la difesa sugli attacchi tosti delle toste veneziane. Noi in attacco i giochi (ora è tabù chiamarli schemi….) anche no! E allora ci vuole tutta la fantasia di Giorgia, e la forza di Marta. Sullo scarico è pronta la mano calda di Erika. Abbiamo più esperienza da mettere in campo. Prendiamo noi  in mano il timone della gara. Giulia buon lavoro difensivo, scioglie la mano in attacco, Giada da  fiato alle bombe… 22 Reyer – 38 Thermal vorremmo fosse finita, ma abbiamo altri due quarti. E conoscendo la Reyer, il suo bagaglio fisico e tecnico, e il suo blasone, sarà bene che non ci distraiamo. E non lo facciamo. Lasciamo qualche spazio a Zennari e Co. che ne approfittano a metà. Ci prendono qualche punto, ma oggi siamo super: 36-57. Venti punti  di vantaggio a fine del terzo e in casa Reyer ? quando mai… E invece, con la voglia matta di Marta, la confidenza di Giada con il numero 3, e Giulia ora a pieni giri, stendiamo ogni velleità avversaria. Concediamo  solo 6 punti , con una gran difesa di Elenina, che pure la mette dentro. L’impegno plurimo delle veneziane A2 e C e per alcune anche U18, si fa sentire e ogni pensiero di rimonta può rimane solo tale. Noi adesso ci prendiamo gusto. Domenica trasferta insidiosa a Trento, ieri sconfitto a Bolzano, avversarie di tutto rispetto , le conosciamo abbastanza bene. Ma, come il buon vate Ennio: “Dobbiamo avere paura solo di noi stesse”…

VAMOS ! 

REYER 42  THERMAL 68

Reyer:  Costantini 2, Cerchier 4, Lubaschi 8, Marchi 4, Rossi, Marchiori, D’Este 2, Zennaro 10, Sekulic  6, Stancherlin 6 All.re Da Preda

Thermal: D’Erchia, Zecchin 12, Cusin 12, Gentilin E. 7, Coppo 2, Gentilin S. , Desiderato, Biondi 16, Grignolo 2, Masiero 18  All.re Franceschi

 

  • 008
  • 009
  • 010
  • 011
  • frapel