Serie B: Che castigata!

POL, CASARSA  72 THERMAL  54
Un capitano, solo un capitano. E non è sufficiente. Marta (23 punti) si fa in cinque, Giorgia ritorna in doppia cifra, le altre raccolgono le briciole. Casarsa gioca da par suo, tutto ruota attorno a 3-4 elementi ma di buon livello. Con punti nelle mani. Primo quarto in sostanziale equilibrio, poi le padroni di casa si sganciano e fanno la lepre. Davide in ricerca continua del quintetto meno “molle” in difesa. Non riusciamo a contenere le bocche da fuoco friulane (Furlan, Serena e Bertolin) e in attacco siamo troppo sterili. Siamo ancora in
partita, alla sirena lunga (37-26), ma l’inerzia è tutta friulana. Paghiamo le assenze, certo, ma la panchina è “lunga” se tutte si fanno trovare pronte, sempre. Capitan Furlan mette il turbo e il vantaggio si dilata fino a +20. Ancora Marta che ordina la rimonta, ci avviciniamo. Alla terza sirena, il punteggio dice che si può ancora fare (49-43).  Casarsa però non si fa prendere, anzi. E noi crolliamo. Un parziale di 23 a 11 ci mette lo scotch e ci rispedisce a casa, senza assoluzione. Recitiamo il mea culpa e recuperiamo le assenti. Che in settimana arrivano rinforzi… 
 
(Parziali 16-14; 37-26; 49-43)
 
Casarsa: Zanardo, Pianezzola 8, Pivaveroi, Furlan 18, Serena 22, Moro, Colussi,Francescon, Bertolin 16, Fasan, De Marchi, Guerra Melnyoda 8
All.re Lanza 
 
Thermal: D'Erchia 2, Zecchin 5, Cusin 11, Salmaso 4, Gentilin E 2, Coppo 2, Gentilin S, Biondi 2, Vittadello ne, Santinello 3, Masiero 23 
 
T.L. Casarsa  17/19             Thermal 12/16  
Arbitri: Anastasia e Meneguzzo
 
 
  • 008
  • 009
  • destro-pic
  • evo
  • fai
  • fidia
  • frapel
  • prix
  • roemerkeller